Rescue Remedy

Questo rimedio è il trentanovesimo della serie dei Fiori di Bach.

E’ un rimedio prezioso in tutte le situazioni d’emergenza o di shock, intendendo quelle circostanze in cui avviene una scossa, uno sconvolgimento nel sistema energetico dell’individuo causato da incidenti, brutte notizie ma anche, semplicemente, da piccoli inconvenienti quotidiani.

In queste situazioni è come se il sistema energetico si bloccasse e la coscienza tendesse ad allontanarsi dal corpo.

Il Rescue Remedy vi rimedia aiutando ad utilizzare le proprie energie per far fronte all’emergenza.
Qui di seguito saranno elencate diverse situazioni in cui tale rimedio si rivela molto utile.
Situazioni in cui ci si sente emotivamente confusi ad esempio dopo aver ricevuto una brutta notizia, dopo aver assistito ad incidenti o scene brutali.
Prima e dopo avvenimenti importanti che creano ansia e tensione come un colloquio di lavoro, un esame, un intervento chirurgico ecc..
In seguito ad un forte spavento ad esempio il morso di un cane, la puntura di un insetto, una caduta, una ferita, ecc.
Situazioni pericolose per la persona e per la sua stessa vita ad esempio incidenti stradali, terremoti ecc.

In questi casi il rimedio può alleviare la paura, aiutare a ritrovare la calma e produrre un adeguamento delle attività vitali durante l’attesa dei soccorsi.

Rescue

è composto dalla miscela di cinque fiori:
Star of Bethlehem: per lo stato di shock.
Rock Rose: per il terrore ed il senso di panico.
Impatiens: per lo stress e la tensione interiore.
Cherry Plum: per la paura di perdere il controllo.
Clematis: per la sensazione di non essere “totalmente presenti”, tipica di quando si sta per svenire.
Si trova già preparato in boccette nelle farmacie o nelle erboristerie.
Il dosaggio e le modalità d’assunzione variano secondo la situazione.
Generalmente si possono assumere quattro gocce diluite in un po’ d’acqua o in altre bevande sorseggiate ogni 15-30 minuti.
Più la situazione è acuta minore sarà l’intervallo tra un’assunzione e l’altra.
Se il soggetto è in stato di coma o non può deglutire, basterà inumidire le labbra, i polsi e la zona dietro le orecchie.
Il Rescue Remedy può essere inoltre applicato localmente in caso di ferite, escoriazioni, ustioni, scottature, ecc. come pomata o lozione diluendo tre o quattro gocce in un po’ d’acqua.
Non dimentichiamo inoltre che quest’intervento di pronto soccorso si può usare anche per animali e piante.

Rescue Remedy
Dottoressa Federica Calanca